Pinseria

Per la Prima volta a Milano, la Pinsa.

Nella ricerca di ciò che accadeva un tempo abbiamo riscoperto questo incredibile prodotto, rivisitazione di una storica ricetta che risale al tempo dell’Antica Roma, rielaborata grazie ad ingredienti e tecniche di lavorazione moderne.

La ricetta come idea originaria proveniva dalle popolazioni contadine fuori le mura, le quali grazie alla macinazione di cereali (miglio, orzo e farro) e con l’aggiunta di sale ed erbe aromatiche, cucinavano queste schiacciatine o focacce.

Il termine Pinsa deriva appunto dal latino Pinsere: allungare-schiacciare, e la versione contemporanea prevede una miscela di farina di riso, farina di soia e farina di frumento.

La nostra food list

le comfort

  • La focaccia

  • La marinara

  • La margherita

  • pomodro, mozzarella di bufala dop, grana padano e basilico

  • mortadella bologna igp "la felinese", stracciatella e pistacchio

  • la norma di prima

Signature

  • LA CAPRESE DI PRIMA

  • VENTRICINA PICCANTE DEL “VASTESE”, POMODORINI DEL PIENNOLO D.O.P, RICOTTA DI “AGEROLA” E POMODORINO GIALLO SEMI DRY

  • zucchine 2 consistenze, fiori di zucca, mozzarella di bufala dop e acciughe

  • friggitelli, pancetta stufata, fior di latte di "agerola" e cipolla rossa caramellata

  • pesce spada affumicato, creme fraiche al wasabi, mizuna, salsa soia e miele

  • culatta 18 mesi, fichi e burrata